Cersaie 2011

Preview Cersaie 2011 – I Mosaici d’Autore

Il percorso di ricerca che Ceramiche Refin ha intrapreso con Massimiliano Adami, nell’ambito della sperimentazione di Design Tale Studio – luogo di scambio di idee, creatività ed esperienze sul design e sulla materia – porta alla nascita dei Mosaici d’Autore: un progetto dove il mosaico ceramico viene osservato da punti di vista inesplorati e vengono scoperti inediti impieghi creativi per il gres porcellanato.

In occasione del Cersaie 2011 vengono presentate tre diverse espressioni di questo nuovo progetto, i Mosaici d’Autore:

1. Mosaico d’Autore 1 – presentato in anteprima in occasione del FuoriSalone con il nome di Beside, è ora stato industrializzato. Beside rappresenta un utilizzo mai sperimentato dell’artefatto ceramico, in quanto nasce dall’osservazione della piastrella in grès nella sua essenza, in particolare dall’osservazione del retro. Il lato B (B-side), la faccia più inaspettata, diventa protagonista: la caratteristica struttura a quadri forma un pattern grafico per far riaffiorare la geometria del mosaico giocando con i colori e i riflessi degli smalti ceramici.

2. Mosaico d’Autore 2 – è il mosaico che rivisita le materie della tradizione ceramica, come graniglie e metalli, già riscoperte da DTS nelle Pareti e nei Tagli d’Autore proponendole in un formato inedito. Il risultato atteso e’ una proposta decorativa assolutamente versatile, che si presta a innovativi utilizzi anche in combinazioni con altri materiali, a differenza degli attuali mosaici in gres porcellanato.

3. Mosaico d’Autore 3 – la ricerca in atto si è qui focalizzata sulla luce, determinante elemento architettonico che dovrebbe interagire con la struttura tridimensionale a rilievo allo scopo di creare effetti di variabilità e dinamicità cromatica delle superfici. Lo studio si sta sviluppando verso direzioni molteplici e ancora non completamente espresse.

Alla base di queste nuove espressioni è un nuovo punto di vista che si rispecchia perfettamente nei tre progetti:
– cambiamento del punto di vista con cui tradizionalmente guardiamo la piastrella per esaltarne il lato inesplorato;
– riscoperta delle materie che hanno dato origine al materiale ceramico più tradizionale e che vengono recuperate in una nuova ottica;
– nuove prospettive sull’utilizzo della luce e della sua interazione con le strutture della materia ceramica.

Pad 36 Stand B32/C37 e B33

CROMIE: 4 famiglie di colori, declinate secondo il sistema cromatico NCS, per utilizzare in modo strategico il colore nello sviluppo del pensiero progettuale ed ampliare le potenzialità espressive della ceramica.

WOOD²: collezione nella quale a far da protagoniste sono le calde suggestioni dei legnami segnati dal tempo e dei tavoli usurati dal lavoro artigianale dell’uomo.

FABRIC: Ceramiche essenziali ed equilibrate, dall’ anima minimalista e dall’espressione versatile, perfette per fondersi con soluzioni progettuali contemporanee.

OUT2.0: il nuovo grès porcellanato Refin a spessore 20 mm, ideale per le applicazioni in esterno.

SET-IN: il nuovo sistema auto-posante a secco per interni di Refin.