Nuovi materiali e tecnologie, sostenibilità ambientale, economia circolare: come sta cambiando il mondo del design

Mercoledì 9 Ottobre 2019
Refin Studio: via Melone 2 Milano
Ore: 18 – 19.30 (seguirà cocktail)
1 CFP con autocertificazione


Iscrizioni chiuse

 

Ceramiche Refin presenta il dibattito sul tema Nuovi materiali e tecnologie, sostenibilità ambientale, economia circolare: come sta cambiando il mondo del design”. Parteciperanno al dibattito Stefano Rossi, docente di Scienza e Tecnologia dei Materiali presso l’Università di Trento, Rodrigo Rodriquez, presidente di Material Connexion e membro della Fondazione ADI Compasso d’Oro, Barbara Del Curto, docente di Design al Politecnico di Milano.

La presentazione da parte di Stefano Rossi del nuovo libro “Gocce distillate di product design” (Fausto Lupetti Editore) offrirà lo spunto per approfondire i temi della bioispirazione, innovazione graduale o radicale, metodi per sviluppare la creatività, differenziazione del prodotto e concetti di economia circolare dialogando con Rodrigo Rodriquez e Barbara Del Curto, che arricchiranno il dibattito con le loro esperienze e punti di vista.
Con oggetti, esempi di materiali innovativi, superfici inaspettate si introdurranno alcuni aspetti della progettazione di un prodotto di design che garantisca la funzionalità ma nello stesso tempo abbia una sua personalità e trasmetta soddisfazione emotiva a chi lo possiede.
Sì indagherà come la percezione di materiali tradizionali, quali il legno o i metalli, o innovativi, come le schiume metalliche, gli smart materials e le leghe a memoria di forma, possano modificare la percezione di un prodotto.

Col Patrocinio di:

 

 

 

 

Stefano Rossi – Ingegnere dei materiali (Università di Trento) e dottore di ricerca in Scienza e Tecnologia dei Materiali (Università di Firenze). Presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Trento si occupa di ingegneria dei materiali e, in modo particolare, di rivestimenti e trattamenti superficiali e del rapporto materiali e design.  Ingegnere eretico, affascinato dagli aspetti percettivi dei materiali, e non solo da quelli tecnici, ha portato per la prima volta in un corso di ingegneria, l’insegnamento di product design cercando di rompere gli schemi e favorire il pensiero laterale. Organizzatore di giornate e relatore di seminari sulla percezione, colore ed innovazione nel prodotto industriale. Autore di tre libri sui rivestimenti: I rivestimenti metallici per la protezione contro la corrosione, ed. ASSIM 2003; I rivestimenti – la pelle del design, Allinea Editrice 2008; Il design non perde lo smalto – Le potenzialità dei materiali smaltati, Fausto Lupetti Editore, 2011.
Progettista e curatore della torcia e del braciere della XXVI Universiade Invernale.
Membro della Commissione Osservatorio Permanente ADI Design index: Design dei Materiali e dei sistemi tecnologici.

Rodrigo Rodriquez – Rodrigo Rodriquez è nato a Roma nel 1937. Sposato con Adele Cassina, ha quattro figli. Ha conseguito nel 1960 la laurea in Giurisprudenza all’Università di Roma e, nel 1961, il Master in Business Administration all’IPSOA di Torino. Dopo aver frequentato nel 1964 alcuni seminari presso il Glacier Institute of Management di Londra, ha introdotto in Italia le originali teorie organizzative – fondate sul time span of discretion – che Elliott Jacques aveva sviluppato nel Tavistock Institute of Management.
Nel 1969 ha iniziato la sua avventura nell’industria del mobile come vice direttore generale della C&B Italia fino al 1972; poi, alla Cassina, è stato direttore generale dal 1973 al 1980, e vice presidente e amministratore delegato sino al 1991. Durante questi incarichi, ha condotto la Cassina ad essere leader nell’industria del mobile di design, lavorando fortemente per la sua internazionalizzazione
Nel corso della sua carriera ha ricoperto numerosi ruoli in qualità di presidente: è attualmente presidente di Material Connexion Italia e ha ricevuto, nel 2016, il Compasso d’Oro ADI alla carriera.

Barbara Del Curto – Dottore di ricerca in Scienza e Tecnologia dei Materiali e professore ordinario in Design al Politecnico di Milano. L’attività di ricerca riguarda il design dei materiali e delle superfici, con particolare attenzione ai materiali innovativi e funzionali, alle nanotecnologie e ai trattamenti funzionali di superficie e il loro trasferimento tecnologico al mondo del design, del manifatturiero avanzato, dell’architettura, dell’agroalimentare e del tessile/moda, settori riconducibili a quello che oggi viene definito il Made in Italy.
E’ responsabile scientifica della materioteca presso lo SBA del Politecnico di Milano ed è coordinatore della commissione tematica ADI Design dei materiali e sistemi tecnologici.