Pavimenti sopraelevati in gres porcellanto

Pavimenti galleggianti

Questo è costituito da una struttura rialzata dal sottofondo al di sotto della quale è possibile sistemare e spostare facilmente cavi elettrici, telefonici, allarmi e tutti i cablaggi e le tubature che sono di norma presenti in uffici, negozi ed ambienti di lavoro. Per questo motivo le pavimentazioni sopraelevate sono utilizzate soprattutto nelle nuove costruzioni o negli interventi di ristrutturazione dove è richiesta massima flessibilità progettuale e facilità d’ispezione degli impianti a terra.

Tramite supporti regolabili e traverse metalliche che formano la struttura rialzata, i pannelli del pavimento sopraelevato vengono appoggiati alla stessa, senza ricorrere a colle o costosi e lunghi interventi murari garantendo in tal modo:

  • facilità d’ispezione del suolo
  • manutenzione semplificata dell’impiantistica a terra
  • isolamento acustico e termico dato dall’intercapedine tra suolo e pavimento sopraelevato
  • massima libertà di ristrutturazione dello spazio sovrastante, in quanto libero da tubazioni e canalette

PANNELLI

I pannelli del pavimento sopraelevato sono l’unione di diversi materiali

  • La piastrella in gres porcellanato che funge da rivestimento superiore. Refin fornisce piastrelle in gres porcellano ad altissima resistenza e facili da pulire in diversi formati (di norma il 60×60) e con differenti colori e finiture superficiali.
  • Il corpo centrale della lastra costituito da materiale ad alta densità, di norma conglomerato di legno o solfati di calcio
  • Bordo laterale e finitura inferiore.

Le pavimentazioni sopraelevate realizzate con le piastrelle in gres di Ceramiche Refin, sono la soluzione ideale per chi cerca il massimo della resistenza e facilità di pulizia, unito all’eleganza e al design tipicamente italiano.